Modulistica

  • Scadenze relative alle domande di laurea:

Link identifier #identifier__3056-1https://scienzeformazione.uniroma3.it/wp-content/uploads/sites/10/file_locked/2022/07/SCADENZE-per-AMMISSIONE-allesame-di-LAUREA.pdf

 

  • Art. 10 Regolamento SerSS: Caratteristiche della prova finaleLa laurea in Servizio Sociale e in Sociologia si consegue previo superamento di una prova finale, che consiste in un elaborato scritto che può assumere tanto la forma di una ricerca approfondita su un argomento concordato con il docente-relatore quanto quella di un testo in cui vengono presentati e criticamente discussi alcuni aspetti della esperienza di tirocinio o stage. Alla prova finale sono attribuiti 6 CFU.

    Ai sensi del Regolamento relativo alle modalità di assegnazione, di svolgimento e di valutazione delle tesi di Laurea del Dipartimento di Scienze della Formazione, le tesi di Laurea possono essere lavori di ricerca di natura teorica, storica, empirica e sperimentale. Per la tesi di Laurea triennale il lavoro deve essere un project work o un elaborato finale orientativamente almeno di 50 cartelle (di 2000 battute a cartella). Il docente relatore accompagna lo studente lungo tutto il percorso della redazione della tesi di Laurea. Lo studente viene seguito da un solo relatore per l’elaborazione della tesi di Laurea Triennale. Lo studente individua il relatore della prova finale tra i docenti di una disciplina presente nel suo piano di studi o tra i docenti incardinati nel Dipartimento di Scienze della Formazione o nell’Ateneo e concorda l’argomento della dissertazione. Lo studente non deve aver necessariamente sostenuto esami con il docente relatore.

    Al termine della discussione della Tesi di Laurea, al laureando viene attribuito, in linea di massima, un punteggio fino a 6 punti, sulla base dei seguenti criteri ed elementi:

    1. Originalità del lavoro (per le Tesi di Laurea Triennale per “originalità del lavoro” si intende la garanzia che il lavoro prodotto sia frutto di una elaborazione personale da parte del candidato);

    2. esplicitazione degli obiettivi e del costrutto teorico di riferimento;

    3. coerenza tra obiettivi, contenuti, ipotesi di lavoro e metodologia impiegata;

    4. correttezza e ampiezza dell’apparato bibliografico e delle fonti utilizzate;

    5. correttezza della forma;

    6. chiarezza espositiva e capacità argomentativa nella presentazione e discussione del lavoro;

    7. curriculum degli studi (votazione esami di profitto, regolarità del percorso di studi, media, lodi, ecc.).

    Si segnala che la copiatura o plagio costituisce un reato penale ed è perseguito dalla legge. Lo studente che ha copiato non può essere ammesso all’esame finale. A tal fine il Dipartimento mette a disposizione uno specifico software che faciliti l’individuazione delle parti copiate.

    Ciascuna Commissione di seduta di Laurea è composta da un minimo di 3 docenti e da 1 docente supplente. I tempi di presentazione e discussione delle tesi di Laurea sono orientativamente i seguenti: non meno di 15 minuti per le tesi di Laurea triennale.

Link identifier #identifier__128781-2Link identifier #identifier__198984-3Link identifier #identifier__166644-4Link identifier #identifier__8352-5
Maria Chiara Fantini 20 Luglio 2022