FAQ

Tirocinio indiretto

Di seguito il monte ore di tirocinio indiretto diviso per annualità. Per ulteriori specifiche, cliccare a Link identifier #identifier__121496-1questa pagina.

Annualità Ore
II 30
III 25
IV 35
V 25 così ripartite:

21 ore da verbalizzare

+ 4 ore di incontri preparatori per la discussione della tesi di laurea (slide e colloquio).

 

Tirocinio diretto

Quando posso andare a scuola per fare il tirocinio diretto?

Annualità Inizio Termine
III Dal 1° febbraio al 15 marzo Entro il 30 giugno
IV Dal 1° dicembre al 31 gennaio Entro il 30 giugno

 

V Dal 15 novembre al 30 gennaio Entro il 30 giugno

 

Quale documentazione devo consegnare alla scuola accogliente per avviare il tirocinio?

V anno ·       Lettera di presentazione nominativa scritta dal tutor universitario assegnato.
IV anno ·       Il piano delle attività.
III anno ·       Il piano delle attività.

 Nota bene: il monte ore previsto dal piano di lavoro va sempre pianificato in accordo con il tutor scolastico accogliente.

 

Voglio fare il tirocinio in una scuola che non è nell’elenco delle scuole convenzionate. Che faccio?

Se la scuola in questione è accreditata, ma non convenzionata, non è un problema. La convenzione si attiva facilmente. Basta che la segreteria della scuola desiderata scriva a Link identifier #identifier__146433-2serviziotirocinio.sfp@uniroma3.it per richiedere di aprire una convenzione tirocini con l’Università.

Nota bene: per formalizzare la convenzione occorrono dai 30 ai 40 giorni, pertanto:

Annualità Tirocinio Richiesta di convenzione
Quinta Dal 15 novembre al 30 gennaio Entro il 30 ottobre
Quarta e terza Dal 1° febbraio al 15 marzo Entro il 30 dicembre

Se la scuola non è accreditata è meglio cercare un’altra scuola accogliente perché la procedura di accreditamento è molto più lunga ed è di competenza dell’USR, non dell’Università, pertanto si rischierebbe di sforare rispetto al calendario del tirocinio diretto.

Attenzione: un Istituto Scolastico può risultare accreditato sia per l’infanzia sia per la primaria, ma può anche essere accreditato solamente per uno dei due ordini. Verificate sempre che l’ordine di scuola in cui volete fare il tirocinio risulti effettivamente accreditato.

 

Se lavoro come insegnante (a tempo indeterminato o determinato con contratto annuale) in una scuola non accreditata, posso svolgere il tirocinio nella mia sede di servizio?

Sì, in base all’art. 6 del DM 93/2012, il lavoratore titolare di un insegnamento può svolgere il tirocinio nella sua sede di servizio solo se il dirigente dell’Istituto è disponibile ad autorizzarlo sottoscrivendo il modulo presente alla pagina: Link identifier #identifier__28655-3https://scienzeformazione.uniroma3.it/didattica/scienze-della-formazione-primaria/modulistica/.

Nota bene: lo svolgimento del tirocinio in questo caso è totalmente a discrezione del Dirigente Scolastico.

 

Posso svolgere il tirocinio in una scuola privata?

Solamente se la scuola in questione è paritaria e accreditata presso la Regione Lazio (Link identifier #identifier__18519-4D.M. 249/2010).

Sono obbligato/a a svolgere il tirocinio nella scuola in cui lavoro?

No, questa è una possibilità, ma non è vincolante. Se, però, vuoi chiedere il riconoscimento delle competenze extra universitarie e lo ottieni, allora sei vincolato ad effettuare il tirocinio proprio nella scuola in cui presti servizio. Il tirocinio, in tal caso, dovrà essere pianificato e realizzato rigorosamente in orario extra scolastico.

 

Tirocinio Fuori Regione

Il tirocinio fuori regione (dalla regione Lazio) viene concesso in via straordinaria ed esclusivamente per i seguenti motivi:

  • legge 104/92;
  • contratto di lavoro prolungato presso altra regione;
  • motivi di salute complessi, tali da comportare difficoltà di mobilità.

Lo studente e la studentessa interessati devono presentare una Link identifier #identifier__184241-5istanza intestata al Collegio didattico da inviare via mail a Link identifier #identifier__24304-6cdl.sfp@uniroma3.it mettendo in copia il prof. Bocci Link identifier #identifier__40978-7fabio.bocci@uniroma3.it e la prof.ssa Borruso  Link identifier #identifier__75159-8francesca.borruso@uniroma3.it

Nell’oggetto della mail va scritto:

“Istanza straordinaria di richiesta tirocinio fuori regione”.

Va allegata la documentazione relativa alla situazione professionale e ai motivi di salute che motivano la richiesta di svolgere il tirocinio in altre regioni.

Questa richiesta verrà valutata e deliberata dal Collegio didattico SFP nella prima seduta utile. Lo studente o la studentessa, via mail, riceverà comunicazione se la propria richiesta è stata accolta o meno.

Riconoscimento competenze extrauniversitarie

Quali sono i criteri per il riconoscimento delle competenze extrauniversitarie?

Puoi trovare tutte le informazioni alla pagina dedicata: Link identifier #identifier__47567-9https://scienzeformazione.uniroma3.it/didattica/scienze-della-formazione-primaria/modulistica/

Se lavoro come OEPAC, ex AEC, o ricopro funzioni educative equivalenti ho diritto al riconoscimento delle competenze extra universitarie?

No.

Se lavoro come docente in una scuola non accreditata e il mio contratto di lavoro soddisfa i requisiti richiesti, ho diritto al riconoscimento delle competenze extra universitarie?

Il servizio di insegnamento prestato in una scuola statale o paritaria dell’infanzia e/o primaria non accreditata viene riconosciuto, nei limiti stabiliti dal Link identifier #identifier__155275-10Regolamento Didattico.

 

Recupero assenze

Quante assenze posso fare durante il tirocinio indiretto?

  • Nei percorsi ordinari (senza riconoscimento), hai diritto al 20% di assenze; questa percentuale corrisponde a un diverso monte ore in base all’annualità.
Annualità Tirocinio indiretto 20% di assenze
2 30 h 6 h
3 25 h 5 h
4 35 h 7 h
5 25 h 5 h

 

  • Nei percorsi con riconoscimento delle competenze extrauniversitarie, il 20% di assenze equivale sempre a 5 ore per ciascuna annualità.

 

Le ore di assenza devono essere recuperate?

No, il monte ore a cui hai diritto non deve essere recuperato.

 

Ho superato il 20% di assenze consentite in quanto immatricolato ad anno già avviato: cosa posso fare?

Puoi contattare i tutor di riferimento del tuo anno di corso e concordare le modalità per il recupero del tirocinio indiretto. Le informazioni utili saranno pubblicate anche su formonline nella bacheca di riferimento per quella specifica annualità.

Nota bene: in nessun altro caso è previsto il recupero delle assenze superiori al 20%; sarà quindi necessario ripetere l’annualità di tirocinio.

Verbalizzazione

Come faccio a verbalizzare il tirocinio?

Per verbalizzare il tirocinio dovrai seguire la stessa procedura che usi per prenotarti agli esami sulla piattaforma GOMP.

Successivamente dovrai accedere a formonline e caricare i materiali finali nella cartella appositamente creata per la consegna, entro le scadenze indicate.

Nota bene: Se sei uno studente del terzo, quarto e quinto anno, oltre all’elaborato finale e/o ai materiali specifici della tua annualità, dovrai caricare il libretto di tirocinio, la valutazione del tutor accogliente e un documento in corso di validità in un unico file pdf nominato nel seguente modo: cognomenome_documenti.pdf

 

Autoformazione

Quali webinar e/o seminari sono validi per l’autoformazione?

  1. Ogni tipo di percorso formativo direttamente proposto, o comunque validato da parte dell’Ufficio Tirocinio, e diffuso tramite Formonline, mail o altri mezzi di pubblicizzazione.
  2. Le attività convegnistiche, seminariali o simili, in presenza, proposte dai Dipartimenti di Scienze della Formazione che rilascino certificato di partecipazione indicando l’orario.
  3. Tutti i percorsi formativi in presenza specificamente rivolti al personale scolastico proposti o riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione con rilascio di certificato di partecipazione e orario.
  4. I webinar, proposti dai Dipartimenti di Scienze della Formazione e/o riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, possono essere ammessi solo e unicamente in presenza di una valutazione specifica del percorso, successiva alla visione del webinar e documentata nel certificato di partecipazione.
  5. Qualsiasi tipo di incontro che si svolge esclusivamente online e non contempla alcun tipo di valutazione finale NON è compreso.
  6. Altra formazione che non rientri in quanto sopra specificato non può essere considerata valida.

 

Dove e quando devo consegnare gli attestati di frequenza alle iniziative di autoformazione?

Per quanto riguarda le iniziative organizzate direttamente dall’ufficio tirocinio, NON SERVE ATTESTATO, è sufficiente avere firmato durante l’incontro. All’interno dell’elaborato finale per la verbalizzazione, va inserita la dichiarazione delle ore di autoformazione interna effettivamente svolte. Inoltre, come per ogni altro incontro, viene richiesta breve sintesi critica (il cui format verrà fornito dai tutor dell’anno di riferimento) dell’incontro a cui si è partecipato.

Posso avere l’attestato di partecipazione ad un incontro di autoformazione organizzato dall’ufficio tirocinio per motivi diversi dalla verbalizzazione dell’annualità?

Sì, potrai venire presso l’ufficio tirocinio, previo appuntamento con i tutor dell’annualità di riferimento. Il certificato verrà rilasciato personalmente in formato digitale dopo la verifica della effettiva presenza all’incontro.

Se ho accumulato ore in eccesso valide per l’autoformazione, le posso usare per scalare il monte ore di un’altra annualità?

No, le ore di autoformazione raccolte sono valide solo entro l’anno accademico in corso, ovvero entro marzo dell’anno successivo, termine ultimo per la verbalizzazione delle attività.

 

 

Propedeuticità

Posso frequentare contemporaneamente le attività di tirocinio di più annualità?

Per quanto riguarda il secondo e il terzo anno sì, perché il secondo anno non prevede tirocinio diretto. Puoi verbalizzare anche nella stessa sessione, avvisando i tutor delle rispettive annualità.

Posso effettuare il tirocinio diretto in un anno scolastico diverso da quello nel quale ho frequentato l’indiretto in Università?

No. Il tirocinio diretto negli Istituti accoglienti va realizzato durante lo stesso anno scolastico nel quale si è svolto il tirocinio indiretto in Università.

 

 

 

Link identifier #identifier__29349-11Link identifier #identifier__128113-12Link identifier #identifier__128968-13Link identifier #identifier__12262-14
Daniela Passi 08 Novembre 2023