Storytelling: contesti e pratiche riflessive di comunità

disegno di libro aperto dalle cui pagine emergono un castello, una nave, una mongolfiera, un razzo, un cavaliere, un pandaIl fabbisogno formativo da cui nasce il Master di I livello in Storytelling: contesti e pratiche riflessive di comunità scaturisce dall’analisi delle competenze richieste dal mercato del lavoro e da esigenze personali emerse in alcuni specifici settori professionali correlati all’ambito educativo.

Sin dalla prima edizione del Master, attivata nel 2014, è stato rilevato un forte bisogno formativo nel campo dello storytelling da parte soprattutto di insegnanti, psicologi, operatori nel settore sociale, professionisti del settore audiovisivo ed appassionati desiderosi di potenziare le proprie competenze e conoscenze narrative attraverso lo studio e il confronto con docenti ed esperti, per raggiungere una piena padronanza delle tecniche, delle metodologie e delle diverse modalità d’impiego dello storytelling, elemento nodale della pedagogia della narrazione.

Il Master prevede insegnamenti teorici e operativi su metodologie e tecniche specifiche delle scienze dell’educazione in grado di mettere in evidenza il ruolo comunicativo, terapeutico ed educativo della pedagogia della narrazione. A tal fine, le attività del corso promuovono la specializzazione di educatori, pedagogisti, insegnanti, psicologi, assistenti e mediatori sociali, operatori del volontariato e dell’associazionismo attivi in situazioni di disagio e operanti in aree marginali, giornalisti, esperti di editoria, creativi nel settore artistico e gestionale, operatori di cinema e di teatro, organizzatori di eventi sociali, culturali e di progetti istituzionali, esperti di nuovi media interessati a didattiche innovative, operatori nel campo delle politiche ambientali, dello sviluppo sostenibile e della biodiversità.

Modalità didattica: il Corso è svolto in modalità “teledidattica”. Le attività del Master saranno erogate avvalendosi della piattaforma Moodle e-learning, e integrate (in modalità blended) con incontri in presenza (o webinar sincroni) tenuti da professionisti del mondo dello storytelling.

Informazioni e recapiti

Direttore del Master  professoressa Barbara De Angelis
Telefono + 39 06 5733 9555
E-mail barbara.deangelis@uniroma3.it
E-mail masterstorytellingroma3@gmail.com
Sede del Master Dipartimento di Scienze della Formazione – Via del Castro Pretorio, 20 – Stanza 11, 3° piano – 00185 Roma
Sede delle attività formative in presenza Polo didattico di Via Principe Amedeo, 182/184 – Roma (zona Stazione Termini).

 

Anno Accademico 2023 – 2024

Link identifier #identifier__82980-1Regolamento Didattico del Master

Scadenza per l’invio delle domande di ammissione:
15 gennaio 2024 – Posticipata al 30 gennaio 2024

Il Master ammette l’iscrizione di dipendenti pubblici nell’ambito dell’iniziativa “PA 110 e Lode”.

Per l’invio delle Domande di Ammissione occorre preventivamente Link identifier #identifier__89010-3registrarsi sul Portale dello Studente e successivamente seguire quanto riportato nella pagina dedicata alle Link identifier #identifier__163417-4procedure per l’invio delle Domande di Ammissione.

Segnalazioni e richieste relative alle procedure amministrative del Master (difficoltà nelle procedure di iscrizione, pagamenti, ritiro del diploma) devono essere effettuate online tramite il servizio di Helpdesk Link identifier #identifier__184128-3https://help.uniroma3.it/ selezionando: Ufficio Esami di Stato e Corsi Post Lauream.

 

Link identifier #identifier__13869-2Link identifier #identifier__74220-3Link identifier #identifier__52919-4Link identifier #identifier__174641-5
Maddalena Capobianco 09 Gennaio 2024