Assegnazione tesi di laurea in Storia contemporanea e Storia e Didattica della Storia

La tesi di laurea in Storia contemporanea potrà vertere:

a) su una delle seguenti personalità:
 
John Dewey e la ricezione del suo pensiero in Italia
Luigi Einaudi
Guglielmo Ferrero
Aristide Gabelli
Giovanni Gentile
Giuseppe Lombardo-Radice
Cesare Lombroso
Robert Michels
Gaetano Mosca
Vilfredo Pareto
Gaetano Salvemini
Luigi Sturzo
Anna Lorenzetto
Carleton Wolsey Washburne
 
b) su una delle seguenti riviste:
 
La Critica
La Voce
L'Ordine nuovo
La Rivoluzione liberale
L'Unità (di Salvemini)
Mondoperaio
 
c) su uno dei seguenti quotidiani:
 
Avanti!
Corriere della Sera
La Stampa
 
d) su uno dei seguenti partiti, movimenti o questioni:
 
Il movimento nazionalista
I Fasci italiani di combattimento
Il partito popolare italiano
Il partito socialista italiano
L'istruzione nei lavori della Costituente
Il rapporto tra intellettuali e cultura nell'Italia repubblicana
La 'rivoluzione' storiografica annalistica

Ai fini dell'assegnazione della tesi di laurea, è necessario che il/la candidato/a invii prima del ricevimento al docente uno schematico progetto di lavoro (tra le 2500 e le 3000 battute).

Per la redazione della tesi di laurea occorre seguire le indicazioni contenute nella sezione Criteri redazionali, in: http://romatrepress.uniroma3.it/wp-content/uploads/2020/02/NormeEditoriali2020.pdf

L'oggetto della tesi di laurea in Storia e Didattica della Storia potrà vertere:

a) sull'idea di Roma antica nel Regno d'Italia;
b) sull'idea di Roma antica nel fascismo;
c) sull'evoluzione dell'insegnamento della storia nella scuola elementare e primaria in Italia
d) sulla ricezione del pensiero di John Dewey in Italia
e) Aristide Gabelli
f) Giovanni Gentile
g) Giuseppe Lombardo-Radice
h) Gaetano Salvemini
i) Luigi Sturzo
l) Giovanni Papini
m) Anna Lorenzetto
n) Carleton Wolsey Washburne
o) Gino Ferretti
p) don Lorenzo Milani
q) L'istruzione nei lavori della Costituente


Ai fini dell'assegnazione della tesi di laurea, è necessario che il/la candidato/a invii prima del ricevimento al docente uno schematico progetto di lavoro (tra le 2500 e le 3000 battute).

Per la redazione della tesi di laurea occorre seguire le indicazioni contenute nella sezione Criteri redazionali, in: http://romatrepress.uniroma3.it/wp-content/uploads/2020/02/NormeEditoriali2020.pdf
Link identifier #identifier__48877-1Link identifier #identifier__17548-2Link identifier #identifier__29378-3Link identifier #identifier__17627-4