Fondo Maria Adelaide Cavalli

Il Fondo Cavalli si è costituito con la raccolta di volumi provenienti dalle biblioteche di diverse famiglie – i Cavalli, i Visconti Volonteri, i Ferrandi, gli Agnelli – residenti nella Novara del XIX secolo. Il fondo restituisce nella sua eterogeneità gli interessi scientifici, professionali e intellettuali di una élite che, pur dedita alla coltivazione agraria, non mancava di tenersi informata sulle ultime novità letterarie, guardando alla Francia con un misto di ammirazione e terrore.La dimensione educativa, in particolare, è rappresentata da una variegata manualistica che comprende testi destinati alla formazione superiore e da una letteratura pedagogica riservata alle ‘fanciulle’- le sorelle Giuseppina e Maria Adelaide Visconti Volonteri – con saggi e racconti di ispirazione moraleggiante.Maria Adelaide Cavalli, insieme alle sorelle Camilla e Giuseppina, si trasferisce a Roma nel 1938 al seguito del padre ingegnere, Carlo Alberto, nominato ispettore centrale al Ministero della Pubblica istruzione, si laurea in Architettura nel 1950 ed esercita la professione di architetto per una decade, realizzando alcuni progetti per l’INA casa e diverse case di abitazione.Adelaide ha curato la raccolta delle biblioteche di famiglia con la curiosità e dedizione che costituivano un tratto fondamentale della sua personalità.

Il Fondo Maria Adelaide Cavalli è stato generosamente donato al MuSEd dai figli Anna Laura e Francesco Palazzo nel 2022.

Link identifier #identifier__147099-1Elenco documenti Fondo Cavalli

 

Link identifier #identifier__172040-2Link identifier #identifier__83807-3Link identifier #identifier__20342-4Link identifier #identifier__122587-5
Piera Storari 15 Novembre 2022