Fondo Carla Poesio

Carla Poesio (1926-2017), dopo la laurea in Lettere Moderne e Lingue, ha insegnato nelle scuole secondarie ed è stata poi comandata al Centro Didattico Nazionale – Biblioteca di Documentazione Pedagogica di Firenze, sezione Letteratura Giovanile, e al Ministero Affari Esteri, dove ha proseguito le attività nell’ambito del libro per l’infanzia.

È stata una pioniera negli studi critici sulla letteratura per l’infanzia: attraverso uno sguardo attento alla dimensione internazionale, ha contribuito alla diffusione della letteratura per l’infanzia italiana all’estero ed alla nascita, negli anni Sessanta, della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, di cui è stata sempre consulente. Numerose sono le collaborazioni alle riviste di settore, da “Schedario”, prima rivista italiana dedicata alla letteratura giovanile, a “LiBeR”, e nelle giurie in Italia e all’estero nel campo del libro e dell’illustrazione.

Il Fondo Carla Poesio, donato nel dicembre 2019 dall’erede Gianfranco Morandi, comprende una parte significativa della biblioteca personale di Carla Poesio: più di 2.600 pubblicazioni tra romanzi per bambini e ragazzi (la parte più cospicua, nella quale si annoverano alcune prestigiose collane), albi illustrati, testi di divulgazione scientifica, riviste specializzate per la maggior parte editi a partire dagli anni Ottanta. Molti libri risultano annotati e interfogliati a testimonianza dell’intenso lavoro critico compiuto sui testi.

Per maggiori informazioni sul Fondo Carla Poesio contattare Link identifier #identifier__38892-1mused@uniroma3.it

Link identifier #identifier__192668-1Link identifier #identifier__72686-2Link identifier #identifier__188663-3Link identifier #identifier__95481-4
Piera Storari 18 Novembre 2020