Leadership e management in educazione. Dirigenza scolastica e governo della scuola nel contesto italiano

Master II livello a.a. 2023/2024

Link identifier #identifier__167019-1Regolamento

Il Corso di Studio in breve

Il Master si propone di: far conoscere le pratiche di leadership e management applicate nel contesto italiano; promuovere le competenze teorico-operative per l’accesso alla Dirigenza scolastica; sviluppare specifiche competenze e strumenti per la formazione di coloro che operano all’interno delle istituzioni scolastiche straniere in attività di collaborazione con la Dirigenza o che svolgono funzioni particolari nei contesti educativi e scolastici (ad esempio: referenti di istituto, tutor, responsabili di aree di lavoro, coordinatori di dipartimento, animatori). Il Master prevede l’acquisizione di 90 CFU: 60 CFU sono finalizzati al raggiungimento degli obiettivi indicati nella sezione “Obiettivi formativi specifici del corso”. 30 CFU rispondono ai seguenti obiettivi:  completamento dello studio della lingua italiana sul piano tecnico-scientifico di settore, 5 CFU; contestualizzazione e applicazione delle teorie, dei modelli, degli strumenti e delle competenze promosse dal Master alle caratteristiche culturali e operative dei singoli contesti nazionali di istruzione e formazione, 20 CFU; elaborazione della Tesi di Master, 5 CFU.

Obiettivi formativi specifici del Corso

Il Corso di Master prevede: la chiarificazione del quadro socioculturale di riferimento dei processi di formazione che hanno luogo in ambiti istituzionali (scuola, università, istituti di formazione superiore, centri di formazione professionale ecc.) e in situazioni non-formali (formazione aziendale, nei luoghi di lavoro in genere, in centri per l'orientamento, l'impiego e l'avviamento al lavoro ecc.); l’approfondimento e la conoscenza delle pratiche di leadership e management contestualizzate e applicate nel sistema di istruzione e formazione in Italia; l’approfondimento del ruolo del dirigente scolastico in riferimento ai nuovi assetti istituzionali, organizzativi e alle connesse responsabilità; analisi critica delle più accreditate strategie di progettazione, attuazione e monitoraggio dei processi formativi; l'acquisizione delle procedure di analisi delle relazioni tra variabili organizzativo-didattiche, e qualità dei processi di istruzione; l'approfondimento dei modelli di leadership situazionale e dei loro effetti sul piano organizzativo e relazionale; la riflessione sulla leadership educativa basata sull’apprendimento; la riflessione sulle componenti psicologiche dei fenomeni di leadership; l’analisi delle relazioni interne ed esterne all’organizzazione, e l’esame dei processi di autovalutazione e di eterovalutazione nei contesti educativi; l'analisi dei processi di strutturazione, assunzione e controllo delle decisioni; l'analisi dei livelli di pertinenza, di efficacia ed efficienza dei più accreditati modelli di valutazione della qualità dei processi e dei sistemi di formazione (valutazione ex ante, in itinere, ex post; valutazione di impatto e valutazione di sistema).

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il Master risponde pienamente alle esigenze di formazione e sviluppo professionale dei professionisti stranieri che desiderano accedere ai ruoli e alle funzioni connesse alla Dirigenza scolastica. Il Master, inoltre, sviluppa specifiche competenze e strumenti per la formazione di coloro che operano in attività di collaborazione con la Dirigenza o che svolgono funzioni particolari nei contesti educativi e scolastici (referenti di istituto, tutor, responsabili di aree di lavoro, coordinatori di dipartimento, animatori).

Link identifier #identifier__190526-1Link identifier #identifier__145265-2Link identifier #identifier__8315-3Link identifier #identifier__133722-4