Laboratorio Modelli di elaborazione, processi rappresentativi e organizzativi mentali e neurologici (Melpomene)

image 115093
Raffaello Sanzio, Madonna dell’Impannata, dettaglio, 1513-14 circa, Galleria Palatina, Firenze

Le linee di ricerca del Laboratorio confermano i contenuti indicati in fase di progettazione del Laboratorio stesso:

  • linea di ricerca relativa ai contenuti della ricerca più attuale, da riferire ad aspetti neurologici e neurolinguistici, per l’interpretazione di strumenti, tecniche e strategie del comportamento umano;
  • linea di ricerca di taglio espressivo, legata all’elaborazione del pensiero e al comportamento mentale; 
  • linea di ricerca di taglio metodologico basata sulla trasversalità delle competenze di autonomia nei comportamenti relazionali e interattivi;
  • linea di ricerca di taglio socio-psicopedagogico di interpretazione dei modelli di comportamento umano nella realtà locale e globale. 

 

Linee programmatiche condivise con tutti i partner di seguito indicati: the project fills the training gaps existing between the need of methodological and technical competences experienced by social professions (social educators, social assistants, intercultural and linguistic mediators, social psychologists, psychologist of education, special needs teachers and trainers, etc.) and the socio-educational needs of their users, within traditional and parallel settings (socio-educational services, therapeutic settings, sport settings, front care services, home care services, care services, emergency desks, schools).
Università e istituzioni partner: Università Roma Tre, Universidad de Alicante, Universidad de Valladolid, Universidad de Burgos, Universidade de Évora, Universitè de Lorraine, ISFEC Aquitaine, University of Debrecen, University of Malta, University of Krakow, Mary Immaculate College of Limerick, University of Ljubljana, Comitato Italiano Paralimpico, Centro San Rafael de Alicante, Centro Nazareth de Alicante, Generation Green of Malta. B. Migration and Language Education: Bridges and Barriers.

Linee programmatiche condivise con tutti i partner di seguito indicati: the project focuses on the role of teachers in promoting plurilingual education in the perspective of language acquisition within a global integration pedagogy.The CLIL educational approach improves the potential pedagogical impact of learning, as it widens the delivered cultural contents; actually, it fosters linguistic competences by the use of all forms of narration.
Università e istituzioni partner: Università Roma Tre, Universidad de Alicante, Mary Immaculate College of Limerick, Fundación José Ortega y Gasset-Gregorio Marañón, Spanish Red Cross, Red Cross de la Comunidad Valenciana.

Tra le attività svolte: A. ISP project – “Innovative and traditional strategies, methodologies, technics, tools for Social Professions”.

Il Laboratorio si è inoltre occupato del Progetto C. “Minor Net – percorsi di accompagnamento e supporto a Minori Stranieri Non Accompagnati in condizioni di disagio psicosociale” presentato a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014 – 2020 Obiettivo Specifico 1 – Obiettivo nazionale 1 – lett. E) – “Potenziamento della capacità ricettiva del sistema di seconda accoglienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA)”. Soggetto proponente: Comune di Firenze.

 

Contatti e riferimenti

Responsabile del Laboratorio professore Link identifier #identifier__80983-1Vincenzo Antonio Piccione
Sede via del Castro Pretorio, 20 – 00185 Roma
Telefono +39 06 5733 9576
E-mail vincenzo.piccione@uniroma3.it

 

Link identifier #identifier__52739-2Link identifier #identifier__163075-3Link identifier #identifier__27224-4Link identifier #identifier__69623-5
Maddalena Capobianco 25 Maggio 2022