22910057 - LABORATORIO di PEDAGOGIA SPERIMENTALE e VALUTAZIONE SCOLASTICA

Il Laboratorio di Pedagogia Sperimentale e Valutazione Scolastica rientra nell’ambito delle attività formative di Pedagogia Sperimentale. Il Laboratorio si pone l’obiettivo di promuovere le capacità e le abilità degli studenti nel campo della valutazione degli apprendimenti, soprattutto in riferimento alla valutazione delle competenze trasversali.
Gli obiettivi specifici del Laboratorio sono i seguenti:
- Sviluppare conoscenze tecnico-pratiche nel campo della pedagogia sperimentale e valutazione scolastica;
- Acquisire conoscenze nel campo della normativa ministeriale per la valutazione scolastica;
- Analizzare gli strumenti di valutazione delle competenze secondo la normativa ministeriale
- Ideare percorsi di apprendimento per scuola primaria finalizzati alla promozione delle competenze trasversali degli alunni.


Con lo studio del Laboratorio di Pedagogia Sperimentale e valutazione scolastica lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- Conoscenze dei principali strumenti di valutazione scolastica;
- Conoscenze delle normative in termini di valutazione scolastica;
- Conoscenze dei principali modelli teorici della pedagogia sperimentale.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- Capacità di ideare strumenti di valutazione dell’apprendimento per la scuola primaria;
- Capacità di ideare strumenti di valutazione dello sviluppo delle competenze trasversali per la scuola primaria.
In termini di autonomia di giudizio:
- Attitudine a formulare progetti di ricerca nel campo della pedagogia sperimentale, valutazione degli apprendimenti e del sistema scolastico;
- Attitudine a formulare giudizi su strumenti per la verifica e la valutazione degli apprendimenti degli allievi, tenendo in debita considerazione le prove INVALSI e quelle derivanti dalle principali indagini internazionali sui livelli di apprendimento
In termini di abilità comunicative:
- Capacità di esporre in modo chiaro e argomentato le caratteristiche principali delle prove di valutazione degli apprendimenti degli allievi;
- Capacità di esporre in modo critico le analisi effettuate tramite una comparazione di diversi strumenti di valutazione degli apprendimenti.

In termini di capacità di apprendimento:
- Disponibilità ad esplorare le prospettive della pedagogia sperimentale e della valutazione scolastica nel campo della ricerca in ambito educativo.


Canali

scheda docente | materiale didattico

Programma

Esercitazioni finalizzate a sviluppare le competenze utili alla progettazione di ricerche empiriche in ambito educativo, legate alle fasi di: problema, ipotesi, sperimentazione, osservazione e conclusione della ricerca.

Testi Adottati

Database e rapporti di ricerca forniti dal docente.

Modalità Erogazione

Attività che prevedono una partecipazione attiva da parte di studentesse e studenti, finalizzate al consolidamento delle capacità indicate negli obiettivi formativi. Si precisa che nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti.

Modalità Valutazione

Valutazione autentica: studentesse e studenti redigeranno un rapporto di ricerca.

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il laboratorio tratterà ed approfondirà i seguenti argomenti:
- cos'è propriamente valutare, come si delinea il processo valutativo, quali sono le sue dimensioni di analisi;
- valutare l'apprendimento: come definiamo e costruiamo l'oggetto da valutare
- il lessico di base della valutazione scolastica e le insidie di alcuni luoghi comuni
- le principali normative in materia di valutazione scolastica
- valutare le competenze: quali metodologie, quali criteri, la valutazione autentica
- strumenti per la valutazione delle competenze
- l'autovalutazione

Testi Adottati

Mario Castoldi, Valutare a scuola. Dagli apprendimenti alla valutazione di sistema, Carocci, 2012. Cap. 1 (p. 17-23); Cap. 6 – 7 – 8 – 9 – 10 (p. 141-208).

Bibliografia Di Riferimento

- M. Castoldi, Valutare a scuola. Dagli apprendimenti alla valutazione di sistema, Carocci, 2012 - L. Binanti-C. Colazzo (a cura di), Istituzioni di pedagogia e didattica. Manuale dell'attualità educativa e sociale, Pearson, Milano, 2016. - A. Manfreda, Analisi dei bisogni nelle organizzazioni, in P.C. Rivoltella-P. G. Rossi (a cura di), L’agire didattico, La Scuola, Brescia 2012, ISBN: 978-88-350-3065-2.

Modalità Erogazione

Il laboratorio prevederà ad ogni lezione una prima parte in cui il docente fornirà agli allievi alcuni riferimenti teorico-pratici fondamentali rispetto agli argomenti oggetto del programma dell'insegnamento e poi una seconda parte di lavoro di gruppi in cui gli allievi saranno impegnati nella esplorazione pratica e fattiva di quanto verrà via via trattato a lezione, cimentandosi in un project work sulla valutazione delle competenze. Oltre agli incontri in presenza d'aula è stato anche attivato un spazio virtuale del laboratorio, sulla piattaforma Formonline, concepito come una estensione dell'aula e delle ore di attività in presenza, grazie a cui tenere traccia dell'attività didattica ed esercitativa che verrà condotta assieme in aula durante le lezioni e allo stesso tempo per condividere ulteriori strumenti e materiali a supporto e per un approfondimento delle tematiche trattate. Il canale online costituisce uno strumento strettamente connesso alle lezioni per l'interazione allievi-docente e allievi-allievi, al fine di costruire un repository di materiali utili al percorso di apprendimento e di workprojects del laboratorio.

Modalità Valutazione

I project work realizzati nei lavori di gruppo del laboratorio costituiranno oggetto di valutazione delle competenze costruire dagli allievi con la frequenza al Laboratorio di Pedagogia Sperimentale e Valutazione scolastica