22902367 - PEDAGOGIA E DIDATTICA DELLA MUSICA

Il corso propone allo studente una riflessione sul doppio statuto pedagogico-didattico dell’educazione musicale nella scuola primaria e dell’infanzia.


Con lo studio di Pedagogia e didattica della musica lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- definire ed identificare il campo epistemologico e metodologico della disciplina;
- conoscere la teoria dell’educazione musicale nel contesto nazionale, europeo, internazionale.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- analizzare le migliori pratiche educative della scuola con riferimento a metodi pedagogici consolidati;
- identificare e generalizzare fenomeni e processi educativi.
In termini di autonomia di giudizio:
- collegare la teoria pedagogica alle situazioni scolastiche;
- valutare le innovazioni pedagogiche.
In termini di abilità comunicative:
- usare le strategie di interazione umana nella classe e fuori della classe;
- sviluppare la competenza nella progettazione e nella organizzazione del pensiero pedagogico e dell’azione educativa in musica.
In termini di capacità di apprendimento:
- esercitare la disponibilità alla ricerca scientifica nei contesti scolastici;
- comprendere la sfida educativa identificando i problemi e proponendo le soluzioni nella prospettiva della formazione continua.

Canali

scheda docente | materiale didattico

Programma


Il corso intende fornire agli studenti metodologie e conoscenze di base nel campo della Pedagogia e della Didattica della Musica. Il programma si articola in due parti: la prima dedicata ad alcuni elementi di base di teoria della musica e di pedagogia della musica (acustica, notazione, forme ecc.), con un profilo di Storia della musica attraverso l'ascolto e l'analisi di alcuni opere esemplari del patrimonio d'arte e di tradizione orale, la presentazione del modello di educazione al suono di Raymond Murray Schafer; la seconda, monografica, centrata sull'argomento seguente: Danza come espressione del sentimento: I tre grandi balletti di P. I. Cajkovskij.


Testi Adottati



I testi di esame sono i seguenti: O. Karolyi, Grammatica della musica, Torino, Einaudi, 1967 e successive ristampe; Profilo storico della musica in Occidente, in Musica, collana Le Garzantine, Milano, Garzanti 1996 o successive edizioni aggiornate, pp. 1009-1042; R. Murray Schafer, Educazione al suono, Milano, Ricordi, 1998; J. Warrack, Ciajkovskij. I balletti, Milano, Rugginenti-Volontè, 1994-2015. Per l’esecuzione riferirsi: per il Lago dei Cigni all’esecuzione Fonteyn-Nureyev https://www.youtube.com/watch?v=TrODO0RfEtM; per La Bella Addormentata all’esecuzione Vishneva-Bolle https://www.youtube.com/watch?v=RkAHSXki4eI ; per Lo Schiaccianoci all’esecuzione Nureyev-Park https://www.youtube.com/watch?v=w3MfkuJSY6Iper.


Modalità Erogazione

Il corso prevede lezioni frontali nelle quali la presentazione dei contenuti viene esemplicata attraverso ascolti, video ed esercitazioni pratiche scritte.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria.

Modalità Valutazione

La valutazione avviene con un prova d'esame scritta con un test composto da 4 domande su tutto il programma del Corso da svolgere in 30 minuti.

scheda docente | materiale didattico

Programma


Il corso intende fornire agli studenti metodologie e conoscenze di base nel campo della Pedagogia e della Didattica della Musica. Il programma si articola in due parti: la prima dedicata ad alcuni elementi di base di teoria della musica e di pedagogia della musica (acustica, notazione, forme ecc.), con un profilo di Storia della musica attraverso l'ascolto e l'analisi di alcuni opere esemplari del patrimonio d'arte e di tradizione orale, la presentazione del modello di educazione al suono di Raymond Murray Schafer; la seconda, monografica, centrata sull'argomento seguente: Danza come espressione del sentimento: I tre grandi balletti di P. I. Cajkovskij.


Testi Adottati



I testi di esame sono i seguenti: O. Karolyi, Grammatica della musica, Torino, Einaudi, 1967 e successive ristampe; Profilo storico della musica in Occidente, in Musica, collana Le Garzantine, Milano, Garzanti 1996 o successive edizioni aggiornate, pp. 1009-1042; R. Murray Schafer, Educazione al suono, Milano, Ricordi, 1998; J. Warrack, Ciajkovskij. I balletti, Milano, Rugginenti-Volontè, 1994-2015. Per l’esecuzione riferirsi: per il Lago dei Cigni all’esecuzione Fonteyn-Nureyev https://www.youtube.com/watch?v=TrODO0RfEtM; per La Bella Addormentata all’esecuzione Vishneva-Bolle https://www.youtube.com/watch?v=RkAHSXki4eI ; per Lo Schiaccianoci all’esecuzione Nureyev-Park https://www.youtube.com/watch?v=w3MfkuJSY6Iper.


Modalità Erogazione

Il corso prevede lezioni frontali nelle quali la presentazione dei contenuti viene esemplicata attraverso ascolti, video ed esercitazioni pratiche scritte.

Modalità Frequenza

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria.

Modalità Valutazione

La valutazione avviene con un prova d'esame scritta con un test composto da 4 domande su tutto il programma del Corso da svolgere in 30 minuti.