22901946-2 - STORIA CONTEMPORANEA (L39/L40)

Obiettivo dell’insegnamento è fornire allo studente le conoscenze relative alle trasformazioni politico-istituzionali, socio-economiche e culturali, occorse durante i secoli XIX e XX. Esso intende altresì fornire le coordinate spaziali e temporali lungo le quali si dipana la storia europea e globale, nell’intento di dare impulso a una capacità critica e interpretativa della contemporaneità.

Alla conclusione del corso lo studente:
- ha acquisito la conoscenza dei fatti che connotano la storia contemporanea e delle modificazioni profonde che hanno attraversato la società tra Otto e Novecento.
- ha maturato una capacità di analisi funzionale alla comprensione dei mutamenti politico-istituzionali e culturali della contemporaneità.

Curriculum

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso analizza le tematiche e i momenti più rilevanti della storia del XIX e XX secolo, quali ascesa e caduta degli imperi europei, costruzione della nazione e nazionalismi, totalitarismi, guerra fredda, colonialismo/decolonizzazione, transizioni democratiche, integrazione europea, con una particolare attenzione al tema delle minoranze, delle migrazioni e dei diritti umani.
Il corso prende inoltre in esame il processo politico e culturale di fondazione della Repubblica Italiana e le principali dinamiche di cambiamento sociale dal secondo dopoguerra ai giorni nostri e propone un laboratorio sulle fonti storiografiche, volto a far familiarizzare gli studenti con i fondamenti della ricerca storica e ad acquisire capacità di lettura critica della realtà.

Testi Adottati

Giovanni Sabbatucci, Vittorio Vidotto, Il mondo contemporaneo, Laterza [ultima edizione]

Marialuisa Lucia Sergio, ALCIDE DE GASPERI. Diario. 1930-1943, il Mulino, Bologna 2018

Marialuisa Lucia Sergio, Pio XII e l’indipendenza algerina. La Chiesa cattolica nella decolonizzazione dell’Africa francese, Edizioni Studium, Roma 2022

Per gli studenti frequentanti
Aldous Huxley, Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo (1932), Mondadori, Milano 2021 (testo per il laboratorio su "le testimonianze artistiche e letterarie come fonti storiografiche")

Oppure

George Orwell,1984 (1949), Feltrinelli, Milano 2021

Per gli studenti non frequentanti
George L. Mosse, La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933), il Mulino, Bologna 2009.


Per gli studenti non frequentanti
George L. Mosse, La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933), il Mulino, Bologna 2009.

Bibliografia Di Riferimento

-

Modalità Erogazione

Lezioni ed esercitazioni laboratoriali.

Modalità Frequenza

facoltativa

Modalità Valutazione

La prova di esame si articola in un esame scritto con 2 domande aperte e un questionario con 40 items a risposta chiusa. È prevista inoltre la valutazione in itinere delle esercitazioni laboratoriali.

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso analizza le tematiche e i momenti più rilevanti della storia del XIX e XX secolo, quali ascesa e caduta degli imperi europei, costruzione della nazione e nazionalismi, totalitarismi, guerra fredda, colonialismo/decolonizzazione, transizioni democratiche, integrazione europea, con una particolare attenzione al tema delle minoranze, delle migrazioni e dei diritti umani.
Il corso prende inoltre in esame il processo politico e culturale di fondazione della Repubblica Italiana e le principali dinamiche di cambiamento sociale dal secondo dopoguerra ai giorni nostri e propone un laboratorio sulle fonti storiografiche, volto a far familiarizzare gli studenti con i fondamenti della ricerca storica e ad acquisire capacità di lettura critica della realtà.

Testi Adottati

Giovanni Sabbatucci, Vittorio Vidotto, Il mondo contemporaneo, Laterza [ultima edizione]

Marialuisa Lucia Sergio, ALCIDE DE GASPERI. Diario. 1930-1943, il Mulino, Bologna 2018

Marialuisa Lucia Sergio, Pio XII e l’indipendenza algerina. La Chiesa cattolica nella decolonizzazione dell’Africa francese, Edizioni Studium, Roma 2022

Per gli studenti frequentanti
Aldous Huxley, Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo (1932), Mondadori, Milano 2021 (testo per il laboratorio su "le testimonianze artistiche e letterarie come fonti storiografiche")

Oppure

George Orwell,1984 (1949), Feltrinelli, Milano 2021

Per gli studenti non frequentanti
George L. Mosse, La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933), il Mulino, Bologna 2009.


Per gli studenti non frequentanti
George L. Mosse, La nazionalizzazione delle masse. Simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933), il Mulino, Bologna 2009.

Bibliografia Di Riferimento

-

Modalità Erogazione

Lezioni ed esercitazioni laboratoriali.

Modalità Frequenza

facoltativa

Modalità Valutazione

La prova di esame si articola in un esame scritto con 2 domande aperte e un questionario con 40 items a risposta chiusa. È prevista inoltre la valutazione in itinere delle esercitazioni laboratoriali.